R. No, ci dispiace, per questo unico motivo, si prega di essere sicuri e coscienti di cosa si acquista, perché il registratore telematico RT non è un bene comune come tanti che può essere reso se non di gradimento. Il registratore di cassa telematico è un organo di controllo dello stato che all’atto dell’acquisto e fiscalizzazione viene venduto con un vero e proprio passaggio di proprietà (come succede per le autovetture, unica differenza è: per le auto, la pratica va espletata alla MCTC, mentre per i registratori telematici la pratica va fatta all’Agenzia delle Entrate). Pertanto non è ammesso il diritto di recesso (vedasi anche “condizioni generali di vendita” Art 5 comma 4 dichiarate sul sito www.shop.sicilypos.com) inerente: gli “organi di controllo dello strato” e cioè: Registratori e Stampanti Telematiche RT, in quanto all’atto della messa in servizio e fiscalizzazione dell’RT, tutti i dati sensibili dell’acquirente come previsto da legge, sono:
a) impressi nella memoria fiscale del bene acquistato;
b) impressi nella memoria di controllo DGFE estraibile;
c) comunicati all’Agenzia delle Entrate tramite ns. canali;

d) trascritti sul libretto fiscale a corredo della macchina per gli eventuali controlli da parte degli organi competenti (Guardia di Finanza e/o Agenzia delle Entrate);
pertanto tutte le suddette procedure sono irreversibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.